Casa  /  Tutti  / 10 modi per ottenere un aumento delle conversioni fino al 400% in soli 3 mesi (guida passo passo)

10 modi per ottenere un aumento delle conversioni fino al 400% in soli 3 mesi...

Non temiamo tutti il ​​giorno in cui il dirigente della nostra azienda farà la domanda D: "Qual è il tasso di conversione del mese?"

Il battito del cuore accelera e, mentre ingoiamo le nostre parole, desideriamo che il momento finisca.

E se invece di temere questo giorno, ne fossi emozionato?

No, non è un sogno inverosimile; Puoi farlo!

Conversioni più elevate>>Vendite più elevate>>Entrate più elevate>>Maggiore acquisizione di clienti e conservazione

Questo è il sogno di ogni marchio e attraverso questo articolo ti accompagneremo attraverso un viaggio che ti aiuterà a trasformare quel sogno in realtà.

Sei pronto?

Immergiamoci!

Cos’è il tasso di conversione e perché è importante?

Per prima cosa, per generare conversioni più elevate, devi conoscerne il significato effettivo e perché è così essenziale per la tua azienda.

Tasso di conversione è la percentuale di utenti che hanno completato l'azione desiderata. Può trattarsi di uno o più, da un sito Web o un clic su un annuncio a una risposta e-mail o all'acquisto di un prodotto.

Gli obiettivi di conversione variano in base agli obiettivi e agli obiettivi aziendali di un'azienda, che possono cambiare o meno nel tempo.

Il tasso di conversione può essere calcolato dividendo il numero totale di conversioni per il numero totale di visitatori o per la dimensione del pubblico.

Per esempio: Se il marchio X avesse come target 15,000 persone per un annuncio su Facebook, di cui 500 hanno cliccato su di esso, il tasso di conversione sarebbe del 3%,

500/15000= 0.03 o 3%

Perché è importante?

Il tasso di conversione è un parametro importante per analizzare il efficacia del tuo piano di marketing, trasmette:

  • Il rendimento del tuo sito web, della tua app o dei tuoi annunci
  • Da dove ottieni il maggior numero di conversioni
  • Su quale mezzo e canale di marketing dovresti concentrarti maggiormente
  • Quanto bene le persone si arrendono al tuo invito all'azione (CTA)
  • Come puoi migliorare i tuoi tassi di conversione

Se analizzi e studi bene i tuoi tassi di conversione, puoi ideare una strategia e modi per migliorarla per ottenere risultati migliori.

In tutti i settori, il pagina di destinazione media il tasso di conversione era del 2.35%, ma il 25% più ricco effettua una conversione al 5.31% o superiore.

Fonte: Smart Insights
Fonte: Smart Insights

Quindi, devi hackerare e analizzare i tuoi sforzi di marketing per ottenere un tasso di conversione elevato per la tua azienda,

Come? 

Entriamo subito.

Come puoi monitorare i tassi di conversione?

Esistono diversi modi e strumenti attraverso i quali puoi monitorare i tuoi tassi di conversione, capiamo quali sono i migliori:

1. heatmaps

Le mappe di calore sono una rappresentazione visiva del comportamento e delle azioni degli utenti sul tuo sito web, visualizzate tramite grafici. Mostra dove e come i tuoi utenti trascorrono il tempo e come puoi migliorarlo.

image6

Questi problemi rilevati da Heatmaps possono contribuire al tuo basso tasso di conversione perché, ammettiamolo, vogliamo che il nostro sito web sia perfetto o almeno quasi perfetto.

Ecco alcune cose generalmente identificate dalle mappe di calore che potrebbero ostacolare i tassi di conversione del tuo sito web:

  • Navigazione confusa
  • Posizionamento CTA
  • Scarsa ottimizzazione del sito web mobile
  • Pagina di destinazione disordinata

Scopri di più sulle mappe di calore e su come utilizzarle per migliorare i tassi di conversione qui.

2. Monitoraggio delle conversioni di Google

Quando pubblichi annunci con Google, ti consente di impostare un servizio gratuito strumento di monitoraggio delle conversioni per monitorare le conversioni insieme ai tuoi annunci.

Sappiamo che il numero di clic non è una misura efficace per analizzare il successo dei nostri annunci e quindi per ottimizzare i nostri sforzi, ottenere un buon ROI e giustificare la nostra spesa pubblicitaria, dobbiamo monitorarli.

image14

Questo strumento ti mostra cosa succede dopo che le persone fanno clic sui tuoi annunci, concentrandosi sull'azione che intraprendono. Dipende dall'azione di conversione decisa da te e dall'azione desiderata che desideri che i tuoi utenti intraprendano.

Può essere:

  • Azioni sul sito web: acquisto, iscrizioni e altri CTA
  • Telefonate: chiamate effettuate direttamente dal tuo annuncio
  • Installazioni di app
  • Azioni locali

Può essere molto utile per comprendere il comportamento degli utenti per guidare le tue strategie future.

3. Registrazione e riproduzione della sessione

Le registrazioni delle sessioni sono un ottimo modo per ottenere informazioni dettagliate sul modo in cui gli utenti navigano nel tuo sito web. Si tratta principalmente di registrazioni delle azioni reali dell'utente sul sito attraverso clic, scorrimenti, spostamenti di pagina e tocchi.

image8

È quasi come essere la persona che scorre tu stesso e può aiutarti a capire il comportamento degli utenti, cosa puoi migliorare, come puoi farlo, aumentando così le conversioni.

Scoprire se i tuoi CTA hanno il posizionamento corretto, se gli utenti stanno intraprendendo l'azione desiderata o cosa li spinge ad abbandonare il sito web, può aiutarti sostanzialmente a prendere decisioni migliori in termini di ottimizzazione del tasso di conversione.

Fare riferimento a La guida definitiva di Hotjar alla registrazione della sessione per saperne di più.

4. Statistiche di Google

Google Analytics ti consente di monitorare le tue conversioni in base agli obiettivi da te stabiliti, questi potrebbero essere sia macro che micro obiettivi.

image15

Ad esempio, se gestisci un sito Web di software, la tua conversione potrebbe essere una demo gratuita del prodotto. Pertanto, ogni volta che qualcuno visita il tuo sito e utilizza questa demo, la conversione viene registrata e puoi vederla in Google Analytics per calcolare il tasso di conversione alla fine del mese.

5. Sondaggi tra i clienti

Quando analizzi le cause di un tasso di conversione basso, invece di dare per scontato, cosa succederebbe se potessi ottenere la risposta direttamente dall'utente?

Feedback e sondaggi dei clienti sono un ottimo modo per ottenere feedback sofisticati dai tuoi utenti, su cui puoi lavorare senza testare e analizzare.

image2

Questo può essere fatto includendo un modulo di feedback sul sito web dopo un acquisto.

Ecco alcune domande che potresti voler aggiungere:

  • Come valuteresti il ​​nostro sito web/app su una scala da 1 a 10
  • Quale caratteristica ti è piaciuta di più?
  • Vorresti che avessimo qualcos'altro
  • Come possiamo migliorare la tua esperienza

Queste domande possono essere a scelta multipla o basate su opinioni in base ai requisiti dei dati.

Consiglio dell'esperto: quando analizzi i dati, valuta la possibilità di sfruttare l'effetto leva software di analisi dei big data se ci sono grandi volumi da gestire.

Fonte: Surveyanyplace.com
Fonte: Surveyanyplace.com

Ecco un esempio di un modulo pop-up per il feedback dei clienti dell'UNICEF, che chiede all'utente la sua esperienza sul sito web.

Ora che sai come monitorare le tue metriche, qui è un elenco dei migliori software di monitoraggio dei siti Web per aumentare molteplici le conversioni.

10 modi per aumentare i tassi di conversione? 

Ora sai cosa sono i tassi di conversione e come puoi monitorarli. Ma perché li stai monitorando?

L'ottimizzazione del tasso di conversione (CRO) è il processo di miglioramento del tuo sito web per migliorare i tassi di conversione, elevata fidelizzazione dei clienti, ricavi elevati e bassi costi di acquisizione dei clienti. Un tasso di conversione elevato indica che il tuo sito web e i suoi contenuti sono altamente formattati, accattivanti, coinvolgenti e pertinenti per il tuo pubblico di destinazione. Li costringe a intraprendere l'azione desiderata.

Questo rende CRO il tuo migliore amico!

Ecco 10 modi per aiutarti ad aumentare i tassi di conversione fino al 400% in 3 mesi:

1. Definisci il tuo obiettivo di conversione

Un obiettivo di conversione determina l'obiettivo dietro l'azione che vuoi che il tuo utente intraprenda. Aiuta ad allineare e analizzare i tuoi sforzi di marketing.

Gli obiettivi di conversione differiscono in base a ciò che il marchio desidera fare, a come farlo e a come convincere i clienti a farlo. Tutto dipende dal loro obiettivo finale.

Ad esempio, se sei un sito web di e-commerce di moda, il tuo obiettivo di conversione potrebbe essere quello di ottenere più acquisti, ma se sei un sito web di leadership, il tuo obiettivo di conversione potrebbe essere quello di ottenere un numero elevato di download di eBook.

I tuoi obiettivi di conversione determinano la tua strategia verso l'ottimizzazione del tasso di conversione, portando in ultima analisi al raggiungimento di tali obiettivi. Pertanto, è essenziale definirli chiaramente.

È sempre meglio avere obiettivi di conversione più piccoli invece di uno definitivo e più grande. La suddivisione in obiettivi più piccoli può garantire un funzionamento regolare, controlli regolari sul processo di lavoro, migliorare gli errori e garantire che gli utenti si muovano verso la canalizzazione di conversione.

In questo modo, imposta il tuo obiettivo macro– l'azione finale che desideri che il tuo utente esegua e micro-obiettivi– tanti piccoli passi che aiutano l’utente a comprendere meglio la tua offerta/prodotto/servizio e portano infine al raggiungimento del macro obiettivo.

Fonte: Neil Patel
Fonte: Neil Patel

Esempio- Per un sito web di e-commerce,

Obiettivo macro- Acquistare

Micro-obiettivi– Recensioni, valutazioni, sul prodotto, aggiungi al carrello

Mentre definisci i micro-obiettivi, non perdere di vista quello più grande e fatti strada verso di esso.

2. Crea una landing page accattivante

Una landing page è una pagina del sito Web che trasmette contenuti di valore con l'obiettivo di ottenere informazioni di contatto o incentivare le vendite.

E 'importante creare una pagina di destinazione accattivante, in modo che gli utenti eseguano l'azione desiderata. Questo è uno dei modi più diretti per ottimizzare i tassi di conversione migliorando le tue pagine di destinazione.

Ecco alcune best practice per le pagine di destinazione per CRO:

  • Riordina la tua pagina di destinazione

Una landing page con troppe informazioni potrebbe distogliere l'attenzione dell'utente dalla CTA; quindi, è importante renderlo conciso e semplice. Elimina tutto ciò che non è necessario. I design minimalisti sembrano migliori.

image11
  • Impiegare tecniche di scarsità

Utilizza le tecniche della scarsità per instillare la paura di perdere qualcosa (FOMO) utilizzando parole come "offerta limitata", "disponibile solo per le prossime 24 ore", "registrati ora e ottieni uno sconto del 20%". Ciò obbliga all'azione perché l'utente non vuole perdersi nulla.

Senza nome
  • Ottimizza i tuoi contenuti CTA 

Contenuti semplici con un pizzico di innovazione sono meglio che confondere il pubblico, ad esempio "Iscriviti ora" invece di "Cosa stai aspettando, entra a far parte della famiglia" potrebbe essere migliore finché non sai cosa piace al tuo pubblico. Ma puoi sempre sperimentare i contenuti. 

image13
  • Esegui test A/B per il testo e i titoli del tuo sito web

Il contenuto del tuo sito web guida l'utente verso l'azione desiderata, quindi è importante continuare a sperimentare con i titoli e copiare per vedere cosa funziona meglio per il tuo pubblico.

image7
  • Fornire informazioni di contatto

 Coinvolgi direttamente il tuo pubblico e risolvi i loro problemi tramite una linea di assistenza, un'e-mail, una chat di assistenza clienti e domande frequenti invece di lasciarli in sospeso al punto in cui devono cercare le tue informazioni di contatto su Google.

image3

Esempio di landing page ad alto tasso di conversione

Le migliori pagine di destinazione convertire a tassi fino al 27%, un tasso di conversione notevolmente elevato.

Per saperne di più su come aumentare il tasso di conversione tramite le pagine di destinazione, fai clic su

3. Pubblicare e promuovere contenuti pertinenti

Contenuti altamente ottimizzati mirati a un pubblico specifico tramite SEO e social media possono attirare potenziali acquirenti molto più velocemente rispetto ad altri metodi aumentare il ROI.

Il contenuto è il centro di tutte le tue attività CRO, che si tratti di pagine di destinazione, email marketing, annunci, offerte di contenuti e altro ancora.

Lo scopo principale dei contenuti è attrarre, coinvolgere e deliziare i tuoi clienti. Quando crei contenuti di qualità in modo coerente per risolvere i punti critici del tuo pubblico, iniziano a fidarsi di te e si spostano verso il tuo funnel di vendita. In ogni fase del funnel di vendita, i contenuti li avvicinano sempre di più all'azione desiderata.

Ecco alcune best practice per creare contenuti ad alta conversione:

  • Scrivi un titolo avvincente

 Il titolo del tuo blog, sito web, eBook, post sui social media ed e-mail è la prima cosa che il tuo utente nota e decide se lo leggerà ulteriormente o lo lascerà lì. L'uso di numeri, domande e parole chiave a coda lunga nel titolo genera più conversioni rispetto a quelli senza.

image21
  • Offri un'introduzione frizzante

Le prime 3-4 righe del tuo contenuto devono agganciare il lettore, quindi alla fine continuerà a leggere per raggiungere la CTA. Questo può essere fatto utilizzando la tecnica dello storytelling o iniziando con una gif, un meme o una citazione accattivante.

image10
  • Utilizza sottotitoli e puntatori per migliorare la leggibilità

Suddividere il contenuto tramite numerazione, elenchi puntati e sottotitoli aumenta il tempo di permanenza e rende il contenuto accattivante e facile da leggere. Seguire un tono colloquiale rende il contenuto più coinvolgente e divertente da leggere.

image18
  • Rendi il contenuto utilizzabile

Se stai scrivendo su un argomento tecnico o su una guida approfondita su un prodotto XYZ, è sempre meglio aggiungere grafici, schermate ed elementi visivi per supportare il contenuto in modo che l'utente possa seguirlo facilmente.

image26
  • Aggiungi un CTA convincente

Il tuo CTA può essere qualsiasi cosa, dall'iscrizione al tuo blog/e-mail all'acquisto di un prodotto. Qualunque sia la tua CTA, dovrebbe essere chiaro nel dire all'utente cosa fare. Utilizza i test A/B per sperimentare la tua copia CTA

Il contenuto è fondamentale e può essere sfruttato in centinaia di modi per coinvolgere gli utenti nella canalizzazione di conversione. Mostra le tue intenzioni, esprime la tua conoscenza e agisce come una potente fonte di influenza.

Il percentuale di operatori di marketing che credono che i social media contribuiranno alle entrate della propria azienda è del 67%. Ciò significa che creare contenuti impeccabili non è sufficiente, è necessario farlo in modo efficace promuoverlo sui social media per i migliori risultati.

Psst, le storie fanno miracoli!

image51

Qui è una lista di controllo del content marketing per creare e promuovere contenuti che convertono.

4. Offri lead magnet tramite posta

Un lead magnet è un materiale di risorsa che fornisce una conoscenza approfondita all'utente e viene utilizzato per raccogliere lead. Questa risorsa viene fornita all'utente in cambio di informazioni di contatto, che aiutano a creare l'e-mail e l'elenco dei contatti, avvolgendo infine l'utente nella canalizzazione dei lead.

Esempi di lead magnet sono eBook, guide e cheat sheet.

I magneti al piombo possono rivelarsi utili perché, a differenza della raccolta casuale di informazioni, l'utente è indotto a fornire le informazioni in cambio di contenuti di valore.  

Nell’era digitale, una persona media riceve quasi 100 e-mail ogni giorno; aggiungerne un altro potrebbe essere un incubo per alcune persone, ma ottenere qualcosa in cambio di quelle email potrebbe ribaltare la situazione a tuo favore.

Ecco alcuni esempi di magneti al piombo:

  • eBooks

Uno dei modi più semplici per combinare e formattare le risorse è un eBook. È facile da leggere, comprendere e non dovrai nemmeno creare il contenuto da zero. Combina semplicemente i tuoi blog, i contenuti dei social media, i podcast e i video più performanti appartenenti a una nicchia particolare in un eBook. Può essere integrato da grafici, immagini e cheat sheet per migliorare l'esperienza dell'utente. Poiché fornisce informazioni approfondite su un argomento, funge da magnete guida ad alta conversione.

image9
  • Liste di controllo

Viviamo in un mondo in cui il trambusto è uno stile di vita piuttosto che una scelta. In questo caso, piuttosto che leggere un blog o un eBook di lunga durata, alcune persone preferiscono avere delle liste di controllo, che garantiscono che il loro lavoro venga svolto in modo corretto e accurato.

Può trattarsi di qualsiasi cosa, dalla "Lista di controllo SEO on-page definitiva" alle "10 cose che devi avere durante un viaggio". Queste liste di controllo aiutano le persone a sbarazzarsi della FOMO, sono facilmente scaricabili e facilitano un facile scambio di informazioni di contatto.

image53
  • Infografica

Venngage la ricerca mostra che il 42% degli intervistati di marketing ha riferito che la grafica originale, comprese le infografiche, si rivela più coinvolgente.

Sebbene la maggior parte dei siti Web fornisca infografiche gratuitamente, se ne hai una davvero impressionante con informazioni preziose, renderla un magnete guida non è una cattiva idea. Puoi sempre fornire un'anteprima dell'infografica sul sito Web, che può invogliare l'utente a scaricarla.

image47
  • Webinars

Se il tuo marchio collabora con influencer nel settore o un dirigente di alto livello di un grande marchio per tenere un webinar, può rappresentare una fonte altamente influente di lead magnet. La maggior parte dei software per webinar sono informativi e mirano a educare il lettore su un particolare argomento, prodotto o servizio.

Può generare un gran numero di potenziali clienti, che alla fine si convertono in clienti.

image30
  • Podcast

Le esperienze audio sono in forte espansione, così come i podcast perché consentono all'utente di ascoltare informazioni preziose mentre magari svolge il lavoro d'ufficio o le faccende domestiche. Non disturba l'ordine quotidiano del lavoro e fornisce contenuti di piccole dimensioni.

Ancora una volta, i podcast sono per lo più disponibili gratuitamente sulle app di streaming musicale, ma mentre affronti un argomento importante sotto forma di blog o e-mail, puoi sempre fornire il tuo podcast come magnete guida.

image16

Generazione di magneti al piombo non è difficile, ma decidere quale funzionerebbe meglio per il tuo marchio è complicato. Puoi sempre chiedere ai tuoi utenti quali sono i loro punti deboli tramite sondaggi, quiz e moduli di feedback, che potrebbero darti un'idea dei tuoi lead magnet.

5. Sfrutta gli annunci PPC

Le campagne pay-per-click o PPC sono un ottimo modo per coinvolgere il tuo pubblico e invogliarlo a visitare le tue pagine di destinazione ad alta conversione.

Tramite PPC, paghi i siti Web che mostrano i tuoi annunci. Nello specifico, paghi solo quando qualcuno fa clic sul tuo annuncio o in base al numero di impressioni generate dal tuo annuncio.

Ma con così tanti annunci online e con l’avvento degli Adblocker, come puoi far risaltare il tuo annuncio PPC così a lungo da costringere l’utente a cliccarci sopra?

Ecco alcuni suggerimenti per migliorare i tuoi annunci PPC:

  • Sii unico

Per distinguerti dalla massa e mostrare il tuo marchio come la migliore opzione per il tuo settore, devi pensare ed essere diverso. Identifica la tua USP e pensa ai modi migliori per descriverla, qualcosa che ti differenzia principalmente dalla concorrenza. 

image17
  • Sfrutta la narrazione 

Utilizza lo storytelling come parte della tua campagna PPC non solo per invogliare esplicitamente l'utente a fare clic su di esso, ma per estendere un fascino emotivo che non riesce a scorrere senza fare clic su di esso. Ciò richiede abilità di copywriting killer per usare le parole giuste che descrivono il tuo intento e scatenano emozioni.

image33
  • Usa le tue parole chiave con saggezza

Le parole chiave sono incredibilmente cruciali per PPC perché migliorano la ricercabilità e possono indirizzare il traffico organico al tuo sito web Rendi il testo del tuo annuncio un mix di parole chiave di navigazione, informative e transazionali. Ciò significa che dovrebbe comunicare dove vuoi che vada il tuo utente (ad esempio, progettazione di interni), come lo aiuterai (ad esempio, progettazione delle tendenze per il 2020). e come possono acquistare il prodotto/servizio che offri (compra, acquista). Le tue parole chiave dipendono da ciò che cerca il tuo pubblico, quindi sceglile con saggezza. 

Rendi i tuoi annunci impossibili da scorrere con il giusto uso di parole chiave, USP e storytelling per ottenere il meglio dal PPC e aumentare le tue conversioni.

Fonte: bowlerhat.co.uk
Fonte: bowlerhat.co.uk

6. Concentrati sui tuoi CTA

La tua copia CTA deve essere eccezionalmente forte quando si tratta di convertire il tuo pubblico. Dovrebbe spiegare chiaramente le tue intenzioni e dovrebbe essere accompagnato da un incentivo.

Ogni pagina del tuo sito web, del testo pubblicitario o dell'app deve comunicare ciò che vuoi che il tuo utente faccia: acquistare il tuo prodotto, iscriversi alla newsletter o scaricare un eBook?

Ecco alcune best practice CTA:

  • Sii innovativo

Sebbene semplici CTA come "Iscriviti ora" possano offrirti un tasso di conversione ragionevole, essere innovativi è la chiave per superare il rumore. 

Ad esempio, se vuoi che qualcuno si iscriva alla tua newsletter, potresti provare qualcosa come "Sì, iscrivimi per la tua meraviglia". Qualunque cosa tu decida dovrebbe essere in linea con la voce del tuo marchio, essere convincente e dire all'utente cosa fare.

image23
  • Sfrutta le offerte di contenuti

Utilizza le offerte di contenuti e i tuoi CTA per fornire vantaggi aggiuntivi all'utente come il download di un eBook e un'iscrizione via e-mail o magari uno sconto del 20% sul tuo prodotto se effettuano l'aggiornamento alla versione premium entro 15 giorni. Dare incentivi funziona sempre.

image29
  • I colori contrastanti catturano l'occhio

Usa colori contrastanti per la tua copia CTA. Se il tuo sito web ha un tema nero-rosso e i tuoi contenuti sono in nero, metti il ​​pulsante CTA in rosso per farlo risaltare. Ciò porta l'attenzione dell'utente direttamente sulla CTA mentre scorre il sito web.

image36
  • Posiziona il tuo CTA in modo strategico

Il posizionamento della CTA conta molto quando si tratta di posizionamento. Il modo migliore per posizionare i pulsanti CTA è posizionarli lungo il percorso diretto dell'utente verso il consumo di contenuti.

image34
  • Analizza i tuoi sforzi

Analizza le mappe di calore e le registrazioni per vedere se i tuoi utenti stanno cedendo ai tuoi CTA o se ne stanno allontanando. In quest’ultimo caso, lavora per migliorare la tua copia CTA, utilizzando il test A/B.

image22

Esempio di un CTA codificato a colori ma semplice.

Non trattare i CTA come semplici pulsanti; sono i motori delle tue conversioni, quindi dedica un po' di tempo a renderli avvincenti e difficili da perdere.

7. Pop-up e chat dal vivo

image38

Moxie Software dice 62% dei clienti si aspetta chat dal vivo essere disponibile sui dispositivi mobili e, se disponibile, 82% lo userei.

Ciò significa che un sito Web con opzioni di chat dal vivo può portare sostanzialmente un gran numero di visitatori al proprio canale di conversione. Molte volte gli utenti desiderano acquistare il tuo prodotto/servizio ma hanno un dubbio che può essere molto lungo da chiarire tramite una chiamata all'assistenza clienti. In questo scenario, avere una chat dal vivo può risolvere il problema del cliente in un attimo.

Il sito Web ottiene punti brownie per un tasso di risposta e risoluzione del 100% e, quindi, tassi di conversione elevati.

Ecco come utilizzare al meglio i grafici in tempo reale:

  • Posizionamento della chat dal vivo

Il posizionamento è il fattore più significativo nella risposta e nell'utilizzo. È necessario strategicamente posiziona la tua chat dal vivo su pagine ad alto intento del sito Web in cui l'utente potrebbe avere un dubbio persistente.

Per un sito di software potrebbe trovarsi sulla home page, mentre per un sito di e-commerce potrebbe trovarsi nella pagina di pagamento per i dubbi dell'ultimo minuto prima di effettuare un acquisto.

image52
  • Prova a utilizzare volti umani sulle immagini

Le persone vogliono comunicare con gli esseri umani e, quindi, per dare un tocco umano alle tue e-mail aziendali e alle chat dal vivo, prendi in considerazione l'utilizzo di immagini con volti umani e firme e-mail personalizzate alla fine di ogni messaggio. Ciò aumenterà il comfort e migliorerà l'esperienza di comunicazione. Inoltre, cerca di mantenere i messaggi iniziali amichevoli e coinvolgenti.

image25
  • Imposta un tasso di risposta

L'ultima cosa che qualcuno vuole è inviare un messaggio sulla chat dal vivo e attendere 10-15 minuti per una risposta. Una caratteristica importante di una live chat è la sua capacità di risolvere dubbi e problemi con urgenza, quindi se il tuo team di assistenza clienti impiega più tempo a rispondere, informa l'utente con un messaggio sul tempo di attesa previsto o sulle informazioni di contatto attraverso le quali puoi raggiungerlo.

Non vuoi che un cliente insoddisfatto lasci il tuo sito web a causa di una risposta tardiva o di un problema tecnico. Servizio clienti eccellente in questo senso può fare la differenza.

image24
  • Analizzare i dati raccolti

I problemi/dubbi che risolvi sono i punti dolenti del tuo cliente; puoi utilizzare questi dati per realizzare un video, una guida, un blog o una domanda frequente per affrontare il problema in un senso più ampio.

image50

La funzione principale di un marchio è risolvere i punti critici del cliente e quale modo migliore per affrontarli direttamente attraverso i dati raccolti e formattati in contenuti educativi e di risoluzione dei problemi.

La comunicazione è la chiave per la conversione e le chat dal vivo sono un ottimo modo per farlo. Sfruttali al massimo delle loro potenzialità e correggi i bug lungo il percorso per fornire un'esperienza utente migliorata. 

Sebbene sia importante garantire il corretto funzionamento del popup sul tuo sito web, dovrebbe essere altrettanto efficiente per i telefoni cellulari.

 Ecco come ottimizzare i popup anche per i cellulari.

8. Utilizza il retargeting CRM

Il Customer Relationship Management (CRM) e il retargeting sono due fattori correlati e vantaggiosi nella CRO.

CRM è un software che aiuta a tenere traccia delle interazioni dei clienti e a valutare in quali fase del funnel di vendita un particolare cliente mente. Questo prevede quali offerte o e-mail il cliente dovrebbe ricevere attraverso il retargeting e i cookie del sito web.

Il retargeting è una forma di marketing in cui i clienti visitati vengono nuovamente indirizzati con contenuti pertinenti alle loro ricerche precedenti supportate dai cookie.

Fonte: arja.org
Fonte: arja.org

CRM e retargeting ti aiutano a indirizzare i clienti interessati ai tuoi prodotti e servizi ma non ancora del tutto convinti, così analizzi il comportamento degli utenti e retargetizza contenuti e offerte esclusive personalizzate per loro attraverso e-mail marketing e CRM

Ecco alcune best practice di CRM e retargeting:

  • Segmenta il tuo pubblico

Ogni pagina del tuo sito web mostra una canalizzazione di vendita diversa. Un utente che trascorre molto tempo sulla tua home page è ancora nella "fase di sensibilizzazione", mentre quello che controlla la tua struttura dei prezzi è prossimo alla conversione. Pertanto, è imperativo segmentare il tuo pubblico e retargetizzare creatività su misura.

image54

Ciò garantisce che si muovano ulteriormente nel tuo imbuto di vendita invece di saturarsi nel nulla.

  • Escludi i tuoi utenti convertiti

Mostrare ripetutamente annunci agli stessi clienti può causare irritazione e, se hai già investito in un prodotto/servizio, ti piacerebbe vedere un annuncio pubblicitario per riacquistarlo?

Probabilmente no, ma questo non significa che non puoi retargetizzare i tuoi clienti convertiti. Puoi mostrare loro offerte di contenuti, aggiornamenti e sconti. Ma ora i tuoi soldi dovrebbero concentrarsi principalmente sulla conversione di nuovi utenti che sono ancora nella fase di consapevolezza.

image42
  • Progetta strategicamente il tuo annuncio

Ora che stai effettuando il retargeting e desideri che l'utente visiti nuovamente il tuo sito web, devi renderlo attraente. Non cercare di stipare tutte le informazioni nell'annuncio; mantenerlo minimalista, coinvolgente e tuttavia abbastanza convincente da consentire loro di agire. Sia il testo dell'annuncio che il design devono essere concisi e senza fronzoli.

  • Sperimenta con gli annunci

Cosa succederebbe se venissi sottoposto alla stessa pubblicità di un brand ininterrottamente per oltre 6 mesi?

Probabilmente ti annoieresti e non ci presteresti attenzione.

Ma se continui a modificare costantemente il tuo annuncio, sperimentando creatività, colori, design, testo e pulsanti CTA, potrebbe rivelarsi più efficace dell'ultima volta.

Se utilizzi il CRM per comprendere il tuo pubblico e elaborare una strategia di retargeting, può essere un potente strumento per il CRO.

image35

9. Recensioni e testimonianze

Prove sociali, testimonianze di siti Web e casi di studio dimostrano credibilità e creano fiducia. Il fatto che tu abbia lavorato con marchi, individui e agenzie dimostra che conosci il tuo lavoro e che sei bravo a farlo, il che consente al cliente di fidarsi di te.

 Puoi pubblicare testimonianze, loghi di marchi, testimonianze video e casi di studio. Sii creativo con il tuo approccio e, senza troppi sforzi, questi potrebbero fare al caso tuo.

Ecco alcune best practice per la visualizzazione di recensioni e testimonianze:

  • Usa nomi e foto

Non sappiamo chi sia "Jack R", ma se inserisci il suo nome completo insieme a un'immagine, potrebbe essere utile capire chi è Jack e la sua opinione sul tuo marchio. Non utilizzare nomi e immagini potrebbe far sembrare la recensione falsa, mentre le foto umane descrivono l'intento molto meglio.

image44
  • Rendi le testimonianze il più dettagliate possibile

Le testimonianze che dicono "Il prodotto XYZ è stato utile, l'ho adorato" non basterà. Prova a chiedere ai tuoi clienti di lasciare un feedback dettagliato, puoi utilizzare un modulo Google a questo scopo che include domande come cosa ti è piaciuto di più, come possiamo migliorare, puoi fornirci un feedback dettagliato e altro ancora.

Quanto più è dettagliato, tanto meglio è relazionarsi e comprendere per il pubblico.

image49
  • Posiziona le recensioni in modo strategico

Desideri visualizzare le tue recensioni e case study in luoghi in cui è probabile che il tuo utente li veda, prima di effettuare un acquisto, vicino a un pulsante CTA o incorporati in un post del blog. Ciò dà loro una spinta significativa per effettuare quell'acquisto o prenotare quella chiamata di consulenza adesso!

image37
  • Sperimenta i formati

Puoi utilizzare le tue testimonianze come valutazioni e battute negli annunci, in una pagina di testimonianze sul sito Web, incorporarle in un'e-mail o in un post di blog, utilizzate come testimonianze video o disponibili sotto forma di case study scaricabile.

Usarli in diversi formati porta una nuova prospettiva e una prova sociale nei tuoi contenuti, portando così più conversioni, perché chi non ama un marchio, amato da altre persone!

10. Utilizza test A/B per le campagne

Il test A/B viene utilizzato per analizzare due diverse versioni di un sito Web o di un'app attraverso l'esposizione dell'utente per vedere quale funziona meglio. Quando analizzi, ti fornisce informazioni su come puoi migliorare e cosa non funziona per i tuoi utenti. Ciò ti offrirà margini di miglioramento più ampi.

Fonte: www.reliablesoft.net
Fonte: affidabilesoft.net

È un modo unico per dire "ascolta i tuoi utenti".

Ecco alcune best practice per i test A/B:

  • Titoli e copia

Il contenuto del tuo sito web, della tua app, degli annunci e delle creatività determina se il tuo utente andrà avanti a leggere i tuoi contenuti o si arrenderà al tuo CTA. Per ottenere risultati massimizzati, continua a sperimentare lunghezze diverse, parole potenti, parole chiave, tecniche FOMO e parole semplici. Alla fine, tutto dipende da come piace al tuo pubblico.

image40
  • Creativi e grafici

Immagini e video sono stati un grande successo tra il pubblico perché è facile da consumare e comprendere. A volte, meglio del testo, l’attrattiva visiva può fare un’enorme differenza nel modo in cui l’utente vede il tuo marchio. I colori, i caratteri, le immagini, gli elementi e le forme contribuiscono al loro successo, quindi è fondamentale sperimentare e vedere cosa funziona meglio.

image43
  • CTA

Il colore, il testo e il posizionamento della CTA contano molto nei tassi di conversione. Posizionarlo strategicamente dove il pubblico potrebbe visualizzarlo, avere un colore che gli piaccia e copiare, che sia abbastanza convincente da farli cliccare richiede perseveranza. Potresti farlo bene il primo o forse il 10th tempo, ma è essenziale continuare a testarlo.

image39
  • Progettazione del sito web

Poiché il tuo sito web è la tua risorsa più preziosa, deve essere di prim'ordine. Le pagine, i contenuti, le immagini, il testo, il CTA, le offerte di contenuti: tutto si riduce a quanto è efficace il tuo sito web. Nessun sito è perfetto ed è meglio aggiornarlo continuamente dopo aver analizzato le mappe di calore e le registrazioni per renderlo coinvolgente e avvincente.

image55

Per finire

L’ottimizzazione del tasso di conversione richiede tempo.

Richiede che tu dedichi del tempo a capire cosa è meglio per il tuo pubblico e che tu sia innovativo con il tuo approccio. Concentrati sui tuoi micro obiettivi e fatti strada verso i macro obiettivi, non solo il tuo tasso di conversione migliorerà, ma capirai e imparerai qualcosa sul tuo pubblico, in ogni fase del percorso.

image45

Suggerimento da professionista: documenta tutte le tue osservazioni, siano esse successi o fallimenti, perché questo ti aiuterà a ideare le tue strategie future e a dirti cosa è più importante.

Ogni marchio ha un modo unico di ottimizzare le conversioni, ma è importante sfogliare tu stesso tutti i processi come un pubblico e vedrai il tuo tasso di conversione salire alle stelle.

Circa l'autore:

 Dhruv Maheshwari

Dhruv è un Marketer contenuti. Gli piace informarsi sulle ultime tendenze del marketing digitale e dei social media. Quando non cerca consigli, si dedica ai suoi obiettivi di fitness e viaggia in giro per il mondo.